Giuseppe Pezzano è un imprenditore – ama essere definito filantropo in realtà – visionario sin da giovanissimo. Durante gli anni universitari a Firenze, infatti, Giuseppe ha avuto un’intuizione e ha creato un’azienda di noleggio di telefoni cellulari per gli studenti stranieri in giro per il mondo, quando ancora certe soluzioni non erano un qualcosa di scontato come al giorno d’oggi.

La società, poi ceduta, è diventata la PicCell Wireless e oggi conta oltre 100 dipendenti in tutto il globo, offrendo servizi locali e assistenza clienti in circa 25 Paesi.

Giuseppe, inoltre, lavora in campo immobiliare e gestisce diverse proprietà, tra tutte la sua catena di boutique hotel: The Art Inn, attualmente presente a Seattle e a Lisbona.

Infine, non poteva mancare il calcio, sua passione da una vita e attuale focus di Osa Soccer Academy, di cui appunto Giuseppe è ceo e fondatore.

Un approccio al calcio innovativo quello di Giuseppe Pezzano, in un’ottica di business frutto di esperienza, competenze e contatti: qualità, queste, maturate sia durante la sua carriera di calciatore semi-professionista che di manager, sviluppando la sua Osa in Italia a partire da Firenze con un’academy, servizio che si unisce alla consulenza per professionisti e team di Serie A come la Fiorentina o in passato il Bologna, oltre che per società di Mls come il Montreal Impact.
Attualmente il principale obiettivo di Giuseppe Pezzano è quello di far crescere il suo club, l’Osa Seattle Fc. Si tratta di una squadra che, dal 2013, si presenta come un ponte tra l’Italia e l’America e permette – soprattutto agli italiani – di misurarsi con il campionato di Npsl per gli uomini e di Wpsl per le donne, da dove sono passate, tra le altre, le pluricampionesse del mondo Usa come Alex Morgan e Megan Rapinoe.